Un problema correlato è porno

Un problema correlato è quello che gli esperti chiamano “Tolleranza”, ovvero il bisogno di ulteriore stimolante (più estremo e più strano) per lo stesso ammontare di dopamina. Alla fine, il risultato è ciò che Doidge chiama educatamente “problemi di potenza”. Gli utenti di video porno gratis compulsivi diventano incapaci di mantenere l’erezione. Anche tra gli utenti più casuali, il video adulti gratis risulta essere un tassello devastante in camera da letto. Lo scorso anno, l’editorialista del sesso dell’American GQ, Siobhan Rosen, si lamentava riguardo agli uomini che si aspettano un “video adulti gratis” – non in una relazione, quando la fiducia è stabilita, ma fin dal primo incontro. Ha scritto di uomini che aveva iniziato a vedere i quali non si facevano scrupoli a utilizzare ball gag, a eiaculare sul suo corpo o a utilizzare un linguaggio davvero molto brutto durante il sesso. “Non vuoi fare certe cose con qualcuno che conosci appena,” mi ha detto. Gli uomini che provano a ricreare il colpo di denaro sono “capitati a tutte le mie amiche,” ha detto. Il dirigente pubblicitario, Cindy Gallop, si è irritata per questa cosa da renderlo il tema centrale del suo discorso al momento del suo sito web, Makelovenotporn.com, nel 2009. Il suo discorso è divenuto virale. La pornoattrice ed educatrice sessuale americana Nina Hartley lo definisce “farlo su di un altro modello”. Gallop è d’accordo.