Studio condotto da Robert Stephure

The Journal of Computer-Mediated Communication riporta i risultati di uno studio condotto da Robert J. Stephure, Susan D. Boon, Stacy L. MacKinnon, e Vicki L. Deveau sui tipi di relazioni on-line che i partecipanti stavano cercando. Essi hanno concluso che "quando gli viene chiesto che cosa stavano cercando in un rapporto on-line, la grande maggioranza dei partecipanti ha espresso interesse per la ricerca di divertimento, porno italiano e compagnia e qualcuno con cui parlare. La maggior parte ha anche riferito interessi nello sviluppo di amicizie e incontri occasionali con porno italiano i partner online. Sostanzialmente pochi hanno riportato di usare Internet per le specifiche finalità di individuare potenziali partner sessuali o coniugali. "Faye Mishna, Alan McLuckie, e Michael Saini, co-autori di questo articolo dell'Oxford Journal "Pericoli Reali in una Realtà Online: Uno Studio Qualitativo che Esamina le Relazioni Online e i Cyber Abusi", hanno riferito i risultati delle loro ricerche e l'osservazione di più di 35.000 individui di età compresa tra i 6 e i 24 anni che hanno avuto o attualmente hanno un rapporto su internet e porno italiano. Dei 346 posti finali scelti per essere inclusi nello studio, l'età media degli utenti che condividono informazioni circa il loro rapporto on-line aveva 14 anni. Il risultato schiacciante è stato che i bambini e i giovani considerano le loro relazioni on-line proprio come se fossero "reali", come i loro rapporti non in linea.