I porno e il gelato

Sospettavo che la mia ragazza stesse pianificando qualcosa di speciale per il mio compleanno, ma quello che avevo in mente io era una cena o una festa a sorpresa con gli amici, magari un concerto o giù di lì. Be’, lei non è una ragazza qualsiasi, quindi non fu una sorpresa qualsiasi: ho avuto una serata con un gelato e dei porno! Lei non voleva portarmi fuori, ma ha preparato il nostro appartamento per un sesso selvaggio. Mentre venivo a casa,mi aspettavano un bagno con i sali e lo champagne e lei è entrata nell’acqua con me e mi ha lavato. Cavolo, avrei voluto scoparmela subito, ma lei mi aveva promesso qualcosa di meglio. Mangiammo del sushi, poi lei accese i porno e mi fece un massaggio. I film porno mi eccitano sempre, e così i massaggi, e adesso avevo entrambi. Mi domandò cosa volessi guardare e io scelsi i miei film preferiti nella categoria hardcore. Mi fece la schiena e poi mi disse di girarmi. Il mio pene era un razzo e io non volevo che continuasse il massaggio. E non lo fece. Mi dimenticai dei porno e lei mi fece il pompino migliore di tutta la mia vita e mi lasciò finire nella sua bocca. Mi sentivo come se fossi morto e stessi andando in paradiso. Forse mi sono anche addormentato, perché improvvisamente i porno erano riapparsi e la ragazza mi offrì un cucchiaio e del gelato. “Devo rilassarmi un attimo.“ disse. Mangiai del gelato dalle sue tette e poi lei salì su di me e mi scopò come un pazzo. Era il miglior compleanno di tutti i tempi – film porno, un massaggio e un gelato sono molto meglio di quelle cenette dove devi sempre controllarti.

Read more

Il cinema Americano prima del 1929

La produzione di pellicole è iniziata nel 1890, ed il primo lungometraggio fu prodotto nel 1906. Scene di nudo sono state mostrate sin dall’inizio della invenzione della cinematografia del film porno.

 

Diversi film di Hollywood prodotti tra il 1910 ed il 1920, che contenevano solo brevi scene di nudità, hanno creato polemiche severe.

 

Vari gruppi hanno contestato queste produzioni per motivi morali, e diversi stati  hanno istituito regole per la censura cinematografica de film porno, sostenendo che tali contenuti era osceni e dovevano essere vietati.

 

Sotto pressione, la Motion Picture Association of America (MPAA) ha creato una propria agenzia di censura, il Codice Hays, che pose fine alla nudità ed ai contenuti osés in film prodotti dai principali studios di Hollywood (membri della MPAA).

 

Il Codice è stato adottato nel 1930, e ha cominciato ad essere effettivamente applicato nel 1934.

 

Allo stesso tempo, la Legione cattolica per la Decenza è stata costituita per tenere d’occhio la moralità divulgata nei film porno e dichiarando la sua disapprovazione e condanna per i film considerati moralmente discutibili (I cinema non avrebbero più potuto mostrare un  film condannato fino alla caduta di questa censura negli anni 60).

 

Atteggiamenti ufficiali socialmente ostili verso la nudità si sono allentati da allora sebbene il codice fosse già stato messo in discussione ripetutamente negli anni 1950 e 60.

 

Nel 1958, la Corte d’Appello di New York ha stabilito a questo proposito, che un film che semplicemente contiene scene di nudo non era osceno.

Read more

Stesso modo

I pub erano utilizzati allo stesso modo come una luogo, in particolare nell’East End con una concentrazione nel distretto di Shoreditch. Questi pub da striptease sembra si siano evoluti dagli spettacoli di danza go-go in topless come video p***o. Anche se spesso risultano essere bersaglio delle autorità locali e delle loro lamentele, alcuni di questi pub continuano a sopravvivere anche ai nostri giorni. Un aspetto interessante è che le spogliarelliste camminano per il locale e raccolgono denaro dai clienti in un boccale di birra prima delle esibizioni individuali. Questa pratica sembra essere nata alla fine degli anni ‘70 quando iniziarono a farlo le ballerine di go-go danza, come tassa per “Il nudo integrale”. In alcune zone separate del pub sono disponibili anche danze private molto più esplicite. Lo striptease come nel video p***o è diventato popolare in Giappone. Quando l’imprenditore Shigeo Ozaki vide l’esibizione di Gypsy Rose Lee, iniziò la sua attività privata nel quartiere di Shinjuku a Tokio. Durante gli anni ‘50 del XIX secolo, gli spogliarelli giapponesi divennero più espliciti sessualmente e meno orientati verso la danza, fino a diventare semplicemente spettacoli di sesso dal vivo. Recentemente la danza ha dominato il mondo dello striptease come nel video p***o Alla fine del XX secolo, la pole danza veniva praticata in Canada, in club di danza esotica cresciuti fino a diventare un settore fiorente dell’economia.

Read more

Le persone divorziano se guardano il porno

Quest’anno hanno fatto in America una ricerca nella quale hanno provato, che le persone che nel tempo del matrimonio guardano dei video porno tube, hanno più possibilità di divorziare come quelle che non guardano del porno. Molto interessante è l’informazione, che la percentuale delle persone che dopo l’inizio di questo studio era’ più alta era tra le donne. A questo punto ci possiamo fare questa domanda – è l'uso dei video porno tube in realtà che sta causando dei problemi, o è solo un sintomo di un matrimonio già infelice? Perry ritiene che i dati mostrano causalità. "Siamo abbastanza sicuri, basato sull'analisi statistica che abbiamo fatto", dice Perry. "Ci stiamo avvicinando in una fase in cui possiamo dire che ci sia un effetto direzionale". Oltre alle differenze di genere, lo studio ha rivelato delle differenze nell’uso di porno e il divorzio in diversi gruppi demografici. Il più giovane il gruppo era, più era probabile che otterranno il divorzio dopo aver iniziato a vedere i video porno tube. Al contrario, il porno e il divorzio hanno mostrato un legame più debole nelle persone che hanno partecipato un servizio di culto organizzato, almeno una volta la settimana e hanno detto che erano religiosi. Quest'ultimo risultato ha sorpreso i ricercatori, che inizialmente pensavano che l'aggiunta di video porno tube in matrimoni religiosi porterebbe dare numeri più alti di divorzio. Nonostante le nuove scoperte, Perry dice che non sta sostenendo un divieto di pornografia.

Read more

Il porno può rovinare la tua vita

Alcune persone sostengono che il porno italiano sia additivo come le droghe. Personalmente, non mi piace l’etichetta di “porno dipendenza”, è troppo semplice nascondersi dietro a questo aspetto come una ragione per cui non se ne possa uscire. Quando penso alla dipendenza, penso a persone che soffrono di sintomi di astinenza fisici. Non ho conosciuto nessuno che avesse i brividi dopo non aver guardato porno per una o due settimane. Non c’è dubbio, comunque, riguardo al fatto che il porno sia una costrizione in piena regola. È più come il cibo per una persona che mangia in maniera compulsiva. Una volta fatte queste connessioni di piacere cerebrale, è difficile smettere. E non è un’esagerazione dire che il porno può rovinare la vostra vita. Conosco di un paio di matrimoni falliti a causa della dipendenza insaziabile dal porno del marito. E conosco coppie di lunga data che si sono sciolte a causa dello stesso motivo. Le storie là fuori sono reali e numerose. Uomini che sgattaiolano fuori dal letto, di notte, per allontanarsi dalle mogli e andare a guardare porno italiano in ufficio. Uomini che hanno pile di riviste in auto. Uomini che guardano porno italiano a lavoro e vengono licenziati una volta scoperti. Potrei andare avanti per molto. Non nego che alcuni uomini consumano porno senza sviluppare queste conseguenze. Così come conosco uomini che bevono occasionalmente e non sono alcolisti, conosco uomini che si dilettano col porno senza diventare utenti compulsivi.

Read more

I vibratori sono stati inventati per altri motivi

Video porno e internet e le riviste sono saturi di articoli sul video porno – consigli, guide, saggi, ricerche e altro ancora – , ma questo non significa che non possa essere sorprendente. Il sesso può essere eccitante e dannatamente interessante. Scommetto che non sapevate che il cibo può essere un ottimo eccitante: Il vibratore è stato inventato nel 19° secolo come metodo per ridurre l’isteria. Cosa che sembra piuttosto estrema. Tuttavia, non si consiglia di sperimentare questa teoria togliendo il vibratore a una donna per vedere se finisce per avere una crisi isterica. Ciò è solo pericoloso. L’uomo medio, sano, produce approssimativamente circa 300 milioni di spermatozoi con un cucchiaio del suo seme. Tuttavia, ci vogliono molti più piccoli nuotatori per fertilizzare l’ovulo di una donna e possono vivere fino a una settimana nel vostro corpo. Di più: 6 benefici per la salute dello sperma – si, avete letto bene. Niente coccole post-coito. Secondo un sondaggio proposto dal sito di consumo Retrevo.com, il 36% delle persone di età inferiore ai 35 anni controlla Facebook e Twitter. Speriamo non postino foto! Gli uomini fanno più sesso e video porno delle donne? Sbagliato! Secondo Men’s Fitness le donne fanno sesso più degli uomini per una media superiore del 17%. Forza Ragazze! Anche se il maschio alpha sembra avere tutta l’attenzione, in realtà sono le donne a farsi l’ultima risata quando si tratta di culminare nell’orgasmo. L’orgasmo femminile, in media, dura 20 secondi – 14 secondi in più di quello maschile.

Read more

Un problema correlato è porno

Un problema correlato è quello che gli esperti chiamano “Tolleranza”, ovvero il bisogno di ulteriore stimolante (più estremo e più strano) per lo stesso ammontare di dopamina. Alla fine, il risultato è ciò che Doidge chiama educatamente “problemi di potenza”. Gli utenti di video porno gratis compulsivi diventano incapaci di mantenere l’erezione. Anche tra gli utenti più casuali, il video adulti gratis risulta essere un tassello devastante in camera da letto. Lo scorso anno, l’editorialista del sesso dell’American GQ, Siobhan Rosen, si lamentava riguardo agli uomini che si aspettano un “video adulti gratis” – non in una relazione, quando la fiducia è stabilita, ma fin dal primo incontro. Ha scritto di uomini che aveva iniziato a vedere i quali non si facevano scrupoli a utilizzare ball gag, a eiaculare sul suo corpo o a utilizzare un linguaggio davvero molto brutto durante il sesso. “Non vuoi fare certe cose con qualcuno che conosci appena,” mi ha detto. Gli uomini che provano a ricreare il colpo di denaro sono “capitati a tutte le mie amiche,” ha detto. Il dirigente pubblicitario, Cindy Gallop, si è irritata per questa cosa da renderlo il tema centrale del suo discorso al momento del suo sito web, Makelovenotporn.com, nel 2009. Il suo discorso è divenuto virale. La pornoattrice ed educatrice sessuale americana Nina Hartley lo definisce “farlo su di un altro modello”. Gallop è d’accordo.

Read more

Disturbi di ipersessualità

Mentre alcune persone credono erroneamente che i disturbi di ipersessualità e la dipendenza dal sesso si riferiscano a un eccessivo desiderio filmati porno sessuale, in realtà la situazione è molto più complessa. Si tratta di un disturbo che somiglia molto ad altre dipendenze, cosa che risulta evidente esaminando i vari sintomi di dipendenza sessuale.
Proprio come un alcolizzato brama il suo drink, pensa di potersi fermare da solo ma non ci riesce mai, utilizza l’alcool per alleviare il dolore emotivo, lo stress, la solitudine e l’ansia continuando a bere, nonostante le conseguenze negative, allo stesso modo agisce una persona con dipendenza da sesso. Come per altre dipendenze, quella da sesso è anche progressiva. Si inizia spesso con un comportamento relativamente innocuo, come la masturbazione eccessiva guardando filmati porno. Col tempo, però, questo porta ad altri tipi di attività sessuale che possono essere molto rischiosi o palesemente pericolosi.
Per il sesso-dipendente, l’attività filmati porno sessuale assicura un’euforia inebriante, intensa ed elevata, mentre manca qualsiasi tipologia di connessione emotiva, d’intimità o di amore. Si tratta di una fuga temporanea. Una volta che l’eccitazione sparisce, il circolo vizioso ricomincia. Per chi ha la dipendenza, l’attività non è soddisfacente. Ha un impatto negativo sulla sua vita e spesso causa un sacco di vergogna e disgusto per sé.  I segnali di allarme di dipendenza da sesso variano a seconda dell’individuo.

Read more

Figure nude

Oltre alle figure nude como di film pornografico maschili e femminili, la rappresentazione classica di Eros è diventato il modello per la rappresentazione del Gesù Bambino nudo. Raffaele nei suoi ultimi anni viene riconosciuto come il primo artista a utilizzare costantemente modelle femminili per i suoi disegni, anziché apprendisti o altri ragazzi con seni in aggiunta, utilizzati precedentemente. Uno Studio fanciullesco di Michelangelo di un Ginocchio Di Ragazza Nuda per la Deposizione film pornografico generalmente annoverato per essere il primo nel suo genere, precede ciò ed è un esempio di come anche le figure vestite nel lavoro finale fossero analizzate in studi di nudo, in modo da rendere l’idea della forma sotto ai vestiti. Lo studio di nudo di un modello vivente divenne velocemente una parte importante della pratica artistica e rimase così fino al ventesimo secolo. Nell’arte Barocca, il fascino di continuare con l’antichità classica incoraggiò gli artisti a rinnovare il loro approccio al nudo como di film pornografico, ma con raffigurazioni più naturali e meno idealizzate, grazie anche al sempre più frequente lavoro con modelli dal vivo. Entrambi i sessi venivano rappresentati: il maschio in forma di eroe, come Ercole e Sansone, e la femmina in forme di Venere o le Tre Grazie. Peter Paul Rubens, che con evidente delizia dipingeva donne dalle forme generose e con la pelle radiosa, ha dato il suo nome all’aggettivo rubenesque. Nel tardo Barocco o Roccoccò, emerse uno stile più decorativo o giocoso, esemplificato dalla Venere che Consola Amore di François Boucher, commissionato probabilmente da Madame Pompadour.

Read more

Il Codice del film

Il Codice è stato abbandonato nel 1968, a favore del sistema di valutazione MPAA dei film porno.
Sin dall’inizio la presenza di scene di nudo nei film è stata controversa e ancora oggi è criticata notato da addetti del settore e censori.
Fino al 1980, la nudità maschile è stata raramente mostrata sullo schermo. Se da una parte la nudità femminile è sempre stata regolarmente trattata con rispetto e solennità, la nudità maschile era generalmente trattata in modo umoristico e sarcastico. Oggi tuttavia la nudità maschile è molto più comune e la sua presenza nei drammi deve comunque avere una giustificata ragione artistica del film porno .
La maggior parte dei drammi ruota attorno allo sviluppo del personaggio, come ad esempio Secretary (2002) di Steven Shainberg. Le commedie, soprattutto le commedie romantiche ed i drammi romantici, tendono alla interazione di caratteri.
Articolo principale: Pre-Code Hollywood:
I film-cosiddetti Pre-Code, cioè i film prodotti nel periodo tra la nascita del film porno sonoro nel 1929 e l’inasprimento del codice comportamentale di censura del 1934, comunemente chiamato “Codice Hayes”, spesso presentano personaggi in situazioni sessualmente allusive o provocanti, e non hanno risparmiato l’esibizione di donne in abbigliamenti succinti. In questo cartello pubblicitario del film Safe in Hell (1931), l’attrice Dorothy Mackaill recita la parte di segretaria che diventa prostituta.
Il cinema muto chiude la sua parabola nel 1929.

Read more